BE IN 
TOUCH
  • White Facebook Icon
  • White Google+ Icon

MANCINO Studio Tecnico ARCHITETTURA DEL TERRITORIO

Corso Italia, 156 - 56125 PISA

T./F.: +39 050.988.355

© 2019 MST-ADT

COME AVVIARE UN NUOVO PROGETTO

Quali procedure urbanistiche devono essere avviate, conoscere in anticipo i vincoli territoriali e paesaggistici o più semplicemente capire in anticipo se l'area che si sta acquistando è veramente trasformabile, non sono altro che le informazioni fondamentali per avviare un nuovo progetto di sviluppo immobiliare o di potenziamento di una infrastruttura di trasporto.

L'analisi strategica di fattibilità preliminare è supporto fondamentale che guida le decisioni strategiche, permettendo di disporre di un quadro tecnico ed economico in grado di far comprendere se un'operazione è fattibile, oppure se è più opportuno direzionare sforzi e risorse su percorsi alternativi.

COME VALUTARE L'IMPATTO AMBIENTALE

Una volta analizzata la fattibilità di un'operazione, la procedura di valutazione ambientale di una variante urbanistica, di un piano o di un progetto è lo step fondamentale prima della sua approvazione definitiva.​

Che si tratti della VIA di una progetto o della VAS di un piano, la procedura prevede comunque un aggravio temporale ad alta incidenza, tanto che non è possibile prevedere in anticipo quando finirà una procedura.

L'evoluzione normativa ha determinato la necessità di ricorrere a tecniche innovative di valutazione, unite ed integrate alla continua condivisione delle modalità e degli esiti con le autorità competenti.

La valutazione ambientale parametrica associa alla VIA e alla VAS modalità e metodologie di valutazione numeriche e parametriche che superano ogni tipo di obiezione ed un approccio basato sui dati qualitativi.

L'AMBIENTE DURANTE I LAVORI

Adesso che il progetto è stato approvato, è il momento di mettere in gara i lavori.

Il quadro prescrittivo derivante dalle procedure di VAS, di VIA, dai vincoli territoriali determina la necessità di organizzare il cantiere tenendo conto delle verifiche di ottemperanza.

Ottemperare significa dimostrare che le prescrizioni sono diventate operative, riscontrandone l'attuazione alle autorità competenti.

Il rischio di dimenticare qualcosa o sotto/sovradimensionare le misure di mitigazione o monitoraggio ambientale è alto, creando centri di costo rilevanti.

Con il management esecutivo ambientale tutte le questioni che richiedono controllo gestionale per dimostrare l'ottemperanza, ridurre gli impatti sull'ambiente, monitorare il rumore e le polveri sono sotto controllo.

Il Metodo: i pilastri della progettazione strategica. 

I casi di successo su progetti complessi, l'applicazione delle tecniche e delle metodologie, che vengono affinate, hanno portato alla creazione di un approccio unico e innovativo alla gestione delle procedure urbanistiche e ambientali

per lo sviluppo immobiliare e delle infrastrutture.

Un sistema strategico, integrato e trasversale: dalla fase di pianificazione, alla valutazione, fino all'esecuzione.

Il Metodo Progettazione Strategica di MANCINO Studio Tecnico è composto da 3 pilastri:

 

1. Analisi strategica di fattibilità preliminare applicata alle procedure urbanistiche di sviluppo immobiliare, di adeguamento e potenziamento infrastrutture per ridurre l'impatto dei vincoli sui costi e sulle tempistiche di progetto.

2. Valutazione ambientale parametrica applicata alla Valutazione di Impatto Ambientale ed alla Valutazione Ambientale Strategica: l'approccio più efficace per chiudere i procedimenti in tempi ridotti.

3. Management Esecutivo Ambientale per gestire e monitorare i parametri ambientali in fase esecutiva. Avere il controllo totale e continuo dell'impatto ambientale del cantiere, evitando rischi di sanzioni o interruzione dei lavori.

ALCUNE PROPOSTE PER ENTRARE IN CONTATTO

chiedi subito un parere indipendente sulla fattibilità concreta di un'operazione di sviluppo.

PARERE TECNICO:

la risposta  rapida che cerchi.

CHECK UP:

per iniziare un nuovo progetto.

ASSISTENZA DEDICATA:

progetto bloccato in commissione?